logo cisa31

disabilianzianiminori, giovaniadultilinea di separazionel'entecomuniU.R.P.linkgare, concorsiregolamentiatti fino al 2010strutturaservizi socialicarta dei servizipiano di zona



pagina precedentepag.precedente
home pagehome page


Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0
SPLIT PAYMENT
scissione dei pagamenti ai sensi dell’art. 17-ter del DPR. 26 Ottobre 1972, n. 633



Il C.I.S.A.31 è soggetto allo Split  Payment

 

L’art. 17-ter del DPR. 26 Ottobre 1972, n. 633 stabilisce per le pubbliche amministrazioni acquirenti di beni e servizi un meccanismo di scissione dei pagamenti da applicarsi alle operazioni per le quali dette amministrazioni non siano debitori d’imposta ai sensi delle disposizioni generali in materia di IVA.

Il meccanismo della scissione dei pagamenti si applica alle operazioni fatturate a partire dal 1 gennaio 2015, per le quali l’esigibilità dell’imposta si verifichi successivamente alla stessa data.

In base a questo meccanismo le pubbliche amministrazioni devono versare direttamente all’erario l’imposta sul valore aggiunto che è stata addebitata loro dai fornitori.

I Fornitori devono emettere regolare fattura con le indicazioni prescritte dall’art. 21 del DPR n. 633/1972 apponendo l’annotazione “scissione dei pagamenti” sulla medesima.

 

Agenzia delle Entrate - Circolare esplicativa n°15/E del 13/04/2015





pubblicato: 10-07-2015 / - modificato: 10-07-2015




pagina formattata per la stampa

Trasperanza, valutazione meritonewsalbo pretorio




seleziona keyword
 

espressione chiave


ricerca nel testo